La pratica

 

Il cuore della pratica dello Zen Sōtō è la pratica dello Zazen shikantaza: seduti a gambe incrociate, la schiena diritta e il respiro calmo, mente e corpo unificati, senza spirito di ottenimento. Ognuno può fare direttamente l’esperienza del risveglio alla propria vera natura: lo stesso risveglio del Buddha Shakyamuni, origine della pratica e dell’insegnamento (Buddha, Dharma, Sangha) volti alla liberazione degli esseri umani dalle cause della sofferenza, insieme a tutti gli altri esseri viventi. Seguire i passi del Buddha e dei Patriarchi attraverso la profonda conoscenza di sé stessi è la realizzazione della Via che conduce alla saggezza, alla compassione e al totale rispetto di tutte le forme di vita.

 Rosa_